Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 566 - 11/05/2020

Abilitazioni alla guida: convertito in legge il decreto "Cura Italia"

Aggiornati i termini di validitÓ dei documenti di riconoscimento, delle patenti di guida, delle carte di qualificazione del conducente (CQC) e dei certificati di formazione professionale per il trasporto di merci.

Con l’emanazione della Legge di conversione del Decreto "Cura Italia", il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con una circolare del 30 aprile 2020, la n. 12058, ha ritenuto necessario riepilogare, ai fini di una univoca interpretazione ed attuazione delle norme, i termini di proroga di validità dei seguenti documenti abilitativi alla guida:

  • patenti di guida in scadenza dal 31 gennaio 2020: essendo anche documenti di riconoscimento, sono prorogate di validità fino al 31 agosto 2020;
  • carte di qualificazioni del conducente (CQC) in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020: conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza;
  • certificati di abilitazione professionale, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020: conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza;
  • i permessi provvisori di guida rilasciati ai sensi dell’articolo 59 della Legge n.120/2010, ai titolari di patente di guida che devono sottoporsi ad accertamento sanitario presso le commissioni mediche locali sono prorogati fino al 30 giugno 2020;
  • gli attestati rilasciati ai sensi dell’articolo 115, comma 2, lettera a) del Codice della Strada, ai conducenti che hanno compiuto sessantacinque anni, per guidare autotreni, ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 t, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. Fino a tale data, i conducenti muniti di patente di categoria CE che hanno compiuto il sessantacinquesimo anno di età successivamente al 31 gennaio, possono condurre autotreni, ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 t, senza necessità dell’attestazione della commissione medica locale;
  • gli attestati rilasciati ai sensi dell’articolo 115, comma 2, lettera b) del Codice della Strada, ai conducenti che hanno compiuto sessanta anni, per guidare autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. Fino a tale data, i conducenti muniti di patente di categoria D1, D1E, D o DE che hanno compiuto il sessantesimo anno di età successivamente al 31 gennaio, possono condurre autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone, senza necessità dell’attestazione della commissione medica locale;
  • i certificati medici rilasciati dai sanitari indicati all’articolo 119 del Codice della Strada, per il conseguimento della patente di guida, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza;
  • gli attestati rilasciati a conducenti di veicoli adibiti al trasporto di merci o passeggeri al termine dei corsi di qualificazione iniziale previsti dalla Direttiva 2003/59/CE in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza
  • sono sospesi i termini per sottoporsi agli esami di revisione della patente di guida o della qualificazione CQC nel periodo intercorrente tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020;
  • le autorizzazioni ad esercitarsi alla guida, di cui all’articolo 122 del Codice della Strada, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza;
  • ai fini del computo dei termini di due anni dalla scadenza della carta di qualificazione del conducente, da cui discende l’obbligo di effettuare l’esame di ripristino, non si tiene conto del periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020;
  • ai fini del computo dei termini di due mesi per richiedere il riporto dell’esame di teoria su una nuova autorizzazione ad esercitarsi alla guida, non si tiene conto del periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020.


Si precisa che, ad oggi, come previsto dalla Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, la cessazione dello stato di emergenza è stata dichiarata al 31 luglio 2020.

Sempre in data 30 aprile 2020, lo stesso dicastero con una seconda circolare, la n. 2807, ha poi nuovamente aggiornato l’elenco delle disposizioni i cui effetti incidono sulla operatività degli Uffici della Motorizzazione Civile.

Funzionario di riferimento: Sergio Zauli

 


Riferimenti:

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI