Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 142 - 01/02/2021

Legge di Bilancio 2021: prime istruzioni Inps sugli ulteriori ammortizzatori Covid-19

L'Inps comunica che č possibile inviare le domande di concessione dei trattamenti con la nuova specifica causale.

La Legge di Bilancio 2021 ha previsto la possibilità, per i datori di lavoro che sospendono o riducono l'attività lavorativa per eventi riconducibili all'emergenza epidemiologica in atto, di richiedere la concessione di ulteriori periodi di fruizione della Cassa Integrazione Guadagni ordinaria, dell'assegno ordinario e della CIG in deroga per Covid-19, (di cui agli articoli da 19 a 22 quinquies del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 e successive modificazioni).
La durata massima di tali ulteriori periodi è di 12 settimane, a prescindere dal precedente utilizzo degli ammortizzatori sociali fino al 31 dicembre 2020.
Le dodici settimane devono essere collocate nel periodo compreso tra il 1º gennaio 2021 e il 31 marzo 2021 per i trattamenti di cassa integrazione ordinaria, e nel periodo compreso tra il 1º gennaio 2021 e il 30 giugno 2021 per i trattamenti di assegno ordinario e di cassa integrazione salariale in deroga.
Nelle more della pubblicazione della specifica circolare con cui verranno fornite nel dettaglio le novità legislative della citata legge di bilancio 2021, l'Inps ha fornito le prime istruzioni per la presentazione delle istanze.
Le domande devono essere presentate all'INPS a pena di decadenza entro la fine del mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa e quindi entro il 28 febbraio 2021 per le sospensioni /riduzioni iniziate a gennaio
Destinatari dei trattamenti sono i lavoratori in forza al 1º gennaio 2021. Con riferimento al requisito soggettivo del lavoratore (data in cui essere alle dipendenze dell'azienda richiedente la prestazione), nelle ipotesi di trasferimento d'azienda ai sensi dell'articolo 2112 c.c. e nei casi di lavoratore che passa alle dipendenze dell'impresa subentrante nell'appalto, si computa anche il periodo durante il quale il lavoratore stesso è stato impiegato presso il precedente datore di lavoro.
Non è dovuto alcun contributo addizionale.
Nel sito internet dell'Inps sono disponibili i servizi telematici per la trasmissione delle istanze che devono riguardare periodi non antecedenti al 1º gennaio 2021.
A tal fine sono state istituite le nuove causali di seguito indicate.
Per richiedere l'ulteriore periodo di 12 settimane di cassa integrazione salariale (ordinaria o in deroga) e di assegno ordinario, i datori di lavoro dovranno trasmettere domanda di concessione dei trattamenti con la nuova causale, denominata "COVID 19 L. 178/20".
Con riferimento alla cassa integrazione in deroga (CIGD), possono trasmettere le domande come "deroga plurilocalizzata" esclusivamente i datori di lavoro che hanno ricevuto la prima autorizzazione con decreto del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali; tutti gli altri datori di lavoro, invece, anche con più unità produttive, dovranno trasmettere la domanda come "deroga INPS" .
E' possibile inoltrare le istanze a prescindere dall'avvenuto rilascio da parte delle Strutture territoriali dell'Istituto delle autorizzazioni relative alle sei settimane richieste ai sensi dell'articolo 12 del Decreto Legge n. 137/2020, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 176/2020.
Per la stessa unità produttiva e per il medesimo periodo, non è possibile richiedere ammortizzatori sociali diversi tranne nei casi in cui la domanda di cassa integrazione in deroga riguardi lavoratori esclusi dagli altri ammortizzatori COVID (ad esempio, lavoratori a domicilio, apprendisti, ecc.).


Riferimenti:

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI