Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 640 - 09/06/2021

Decreto Sostegni bis: crediti d’imposta in favore degli operatori economici

Vengono introdotti nuovi crediti d’imposta per sanificazione, DPI e tamponi, per ricerca e sviluppo vaccini e per investimenti pubblicitari.

Con il Decreto Legge 25 maggio 2021, n. 73, pubblicato lo stesso giorno sulla Gazzetta Ufficiale ed entrato in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione, sono state introdotte misure urgenti connesse all'emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali.
Tra le disposizioni contenute nel citato decreto viene prevista:

  • la possibilità di richiedere un credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione atti a garantire la salute del lavoratore e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19 (art. 32);
  • modifiche al credito d’imposta per investimenti pubblicitari e la possibilità di ripresentare la domanda per il 2021 (art. 67 commi 10,12 e13);
  • la proroga al 2021 del credito d’imposta per le sponsorizzazioni sportive (art. 10, commi 1 e 2);
  • la proroga al 2022 del credito d’imposta per la ristrutturazione degli alberghi (art. 7, comma 5);
  • un nuovo credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo di vaccini e farmaci (art. 31, commi da 1 a 5).


Il credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione atti a garantire la salute del lavoratore e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19 spetta:

  • ai soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni;
  • agli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti;
  • alle strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale a condizione che siano in possesso del codice identificativo di cui all’art. 13-quater co. 4 del DL 34/2019 che abbiano sostenuto nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 spese per:
    • a)sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;
      b)acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa UE;
      c)acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
      d)acquisto di dispositivi di sicurezza diversi da quelli di cui alla lett. c), quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa UE, ivi incluse le eventuali spese di installazione;
      e)acquisto di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione;
      f)somministrazione di tamponi a coloro che prestano la propria opera nell’ambito delle attività lavorative e istituzionali esercitate dai sopra citati soggetti.

Il credito d’imposta spetta in misura pari al 30% delle suddette spese, fino ad un massimo di 60.000,00 euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo di 200 milioni di euro per l’anno 2021.
Il credito d’imposta è utilizzabile:

  • nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa, ovvero,
  • in compensazione in F24, ai sensi dell’art. 17 del DLgs. 241/97.

Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini dell’Irap.
Con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate saranno stabiliti i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d’imposta, al fine del rispetto del limite di spesa.

Per il credito d’imposta per investimenti pubblicitari viene previsto che per gli anni 2021 e 2022, sia concesso:

  • a imprese, lavoratori autonomi, enti non commerciali;
  • nella misura unica del 50% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, e su radio e tv;
  • entro il limite massimo di 90 milioni di euro (65 per la stampa, 25 per radio e tv);
  • nel rispetto del regolamento "de minimis".

Per l’anno 2021, la comunicazione telematica di accesso al credito va presentata dal 1º settembre 2021 al 30 settembre 2021.
Restano comunque valide le comunicazioni presentate a marzo 2021.

Con riferimento al credito d’imposta per le sponsorizzazioni sportive viene previsto che si applica anche per le spese sostenute durante l’anno di imposta 2021, relativamente agli investimenti sostenuti dal 1º gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Il credito d’imposta per la ristrutturazione degli alberghi, introdotto dall’art. 10 del Decreto Legge 83/2014 e previsto nella misura del 65%, viene prorogato al 2022.

Viene introdotto un nuovo credito d’imposta per le imprese che effettuano attività di ricerca e sviluppo per farmaci innovativi, inclusi i vaccini.
Il credito d’imposta spetta nella misura del 20% dei costi sostenuti dal 1º giugno 2021 al 31 dicembre 2030 fino ad un importo massimo di 20 milioni di euro annui per ciascun beneficiario.
Il credito d’imposta è utilizzabile, a decorrere dall’anno successivo alla maturazione, in compensazione in F24, ai sensi dell’art. 17 del DLgs. 241/97 ed in tre quote annuali di pari importo.
Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte sui redditi e del valore della produzione ai fini Irap.
L’agevolazione si applica nel rispetto dei limiti e delle condizioni previsti dal regolamento Regolamento (UE) N. 651/2014 del 17 giugno 2014.

 

Funzionari di riferimento: Michele Meroni, Sergio Zauli


Riferimenti:

 

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI