Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 655 - 26/05/2020

Decreto “Rilancio”: disposizioni in materia di accise

Le principali disposizioni in materia di accise contenute nel Decreto \"Rilancio\" pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Con apposito Decreto-Legge del 19 maggio 2020, pubblicato il medesimo giorno sulla Gazzetta ufficiale ed entrato in vigore lo stesso giorno della sua pubblicazione, sono state emanate misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Tra le disposizioni previste dal citato Decreto sono presenti una serie di norme in materia di accise.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RATE DI ACCONTO PER IL PAGAMENTO DELL’ACCISA SUL GAS NATURALE E SULL’ENERGIA ELETTRICA (ART. 129)
Le rate di acconto mensili, dovute dai soggetti obbligati al pagamento dell’accisa sul gas naturale e sull’energia elettrica, relative al periodo dal mese di maggio a settembre 2020, sono versate nella misura del 90 per cento rispetto al dovuto.
Con riferimento alla sola rata del mese di maggio 2020 relativa all’accisa sull’energia elettrica, il termine di pagamento viene differito dal 16 al 20 maggio 2020.
L’eventuale versamento a conguaglio è effettuato in un’unica soluzione entro il 31 marzo 2021 per il gas naturale ed entro il 16 marzo 2021 per l’energia elettrica; in alternativa, il medesimo conguaglio è effettuato in 10 rate mensili di pari importo senza interessi da versare entro l’ultimo giorno di ciascun mese nel periodo da marzo a dicembre 2021. Le somme eventualmente risultanti a credito sono detratte, nei modi ordinari, dai versamenti di acconto successivi alla presentazione della dichiarazione annuale.

DIFFERIMENTO DI ALCUNI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI ACCISA (ART. 130)
Viene differita l’efficacia di alcune disposizioni contenute nel Decreto collegato alla Legge di bilancio 2020 (DL 124/2019) che prevedono l’introduzione di specifici adempimenti sia per l’Amministrazione finanziaria, in tema di approntamento e sperimentazione delle procedure telematiche, sia per gli operatori economici, circa l’organizzazione gestionale degli impianti.
In particolare, con riferimento al DL 124/2019 viene prorogato:, al 1º ottobre 2020 quanto previsto dall’art. 7 (contrasto alle frodi nel settore degli idrocarburi e di altri prodotti), al 30 settembre 2020 quanto previsto dall’art. 11 (introduzione documento amministrativo semplificato telematico), al 31 dicembre 2020 quanto previsto dall’art. 10 (estensione del sistema Infoil) e dall’art. 12 (trasmissione telematica dei quantitativi di energia elettrica e di gas naturale), al 1º gennaio 2021 quanto previsto dall’art. 5 (contrasto alle frodi in materia di accisa).

RIMESSIONE IN TERMINI PER I VERSAMENTI IN MATERIA DI ACCISA (ART. 131)
Per i prodotti energetici immessi in consumo nel mese di marzo 2020, i pagamenti dell’accisa, da effettuarsi entro il 16 aprile 2020, sono considerati tempestivi se effettuati entro il 25 maggio 2020. Sui medesimi pagamenti, se effettuati entro la predetta data del 25 maggio, non si applicano le sanzioni e l’indennità di mora previste per il ritardato pagamento.

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PAGAMENTI DELL’ACCISA SUI PRODOTTI ENERGETICI (ART. 132)
Il decreto in esame prevede che, in considerazione dello stato di emergenza derivante dalla diffusione del COVID-19, i pagamenti dell’accisa sui prodotti energetici immessi in consumo nei mesi di aprile, maggio, giugno, luglio e agosto dell’anno 2020, possono essere eseguiti nella misura dell’80 per cento, a titolo di acconto, degli importi dovuti:

  • entro il 25 maggio 2020, per i prodotti energetici immessi in consumo nel mese di aprile 2020;
  • alle scadenze ordinarie per i per i prodotti energetici immessi in consumo nei mesi di maggio, giugno, luglio e agosto dell’anno 2020.

Il versamento del saldo delle somme dovute è effettuato entro il termine del 16 novembre 2020, senza il pagamento di interessi.

RATEIZZAZIONE DEL DEBITO DI ACCISA (ART. 162)
Vengono modificate, intervenendo sull’art. 3, comma 4-bis. del D.Lgs 504/1995, le modalità di rateizzazione del debito di accisa per il titolare del deposito fiscale di prodotti energetici e alcolici.
In particolare, in caso di accoglimento dell’istanza di rateizzazione da parte del titolare del deposito fiscale che si trovi in documentate e riscontrabili condizioni di difficoltà economica, viene autorizzato il pagamento dell’accisa dovuta mediante versamento in rate mensili in un numero modulato in funzione del completo versamento del debito di imposta entro la data prevista per il pagamento dell’accisa sui prodotti immessi in consumo nel mese di novembre del medesimo anno. La relazione di accompagnamento al decreto legge indica che tale disciplina assume "carattere di autoesecutività".

SOPPRESSIONE CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA ACCISE (ART. 123)
Si segnala, infine, che il decreto legge prevede la soppressione definitiva delle c.d. "clausole di salvaguardia" che, a decorrere dal 1º gennaio del 2021, avrebbero comportato automatiche variazioni in aumento delle aliquote d'accisa su taluni carburanti (benzina, benzina con piombo e gasolio).

Funzionario di riferimento: Michele Meroni


Riferimenti:

 

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI