Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 541 - 04/05/2020

Conversione in legge del Decreto “Cura Italia”: sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione

Le novità in materia di sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione contenute in sede di conversione del Decreto Cura Italia.

Il decreto "Cura Italia" recante misure di potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 è stato convertito in Legge ed è entrato in vigore il 29 aprile 2020, giorno della sua pubblicazione.
Tra le misure introdotte viene prevista la sospensione dei termini di versamento dei carichi affidati all’agente della riscossione.
Nello specifico, con riferimento alle entrate tributarie e non tributarie, è prevista la sospensione dei termini dei versamenti, scadenti nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, nonché dagli avvisi di accertamento esecutivi emessi dall’Agenzia delle Entrate e dagli avvisi di addebito emessi dagli enti previdenziali.
I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in un’unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione (30 giugno 2020). Non si procede al rimborso di quanto già versato.
In sede di conversione del Decreto, è previsto che nei confronti delle persone fisiche che, alla data del 21 febbraio 2020, avevano la residenza ovvero la sede operativa nel territorio dei comuni della Zona Rossa (allegato 1, D.P.C.M. 1º marzo 2020), e dei soggetti diversi dalle persone fisiche che, alla stessa data del 21 febbraio 2020, avevano nei medesimi comuni la sede legale o la sede operativa, i termini delle sospensioni decorrono dalla medesima data del 21 febbraio 2020.
È inoltre differito al 31 maggio 2020 il termine di versamento del 28 febbraio 2020 relativo alla "rottamazione ter" nonché il termine di versamento del 31 marzo 2020 con riferimento al "Saldo e stralcio".
Inoltre, viene stabilito che i termini di prescrizione e decadenza relativi all’attività degli uffici degli enti impositori, degli enti previdenziali e assistenziali e degli agenti della riscossione aventi sede nei territori dei Comuni colpiti dagli eventi eccezionali per i quali è stata disposta la sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari, che scadono entro il 31 dicembre dell’anno o degli anni durante i quali si verifica la sospensione, sono prorogati, in deroga alle disposizioni dell’articolo 3, comma 3, della Legge n. 212/2000 (Statuto del Contribuente), fino al 31 dicembre del secondo anno successivo alla fine del periodo di sospensione.

Funzionario di riferimento: Michele Meroni


Riferimenti:

 

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI