Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Circolare N. 294 - 16/03/2020

ELENCO FORNITORI DI MASCHERINE

Assolombarda ha messo a disposizione un elenco di possibili aziende che si sono dichiarate disponibili alla fornitura.

In relazione alle numerose richieste che stanno pervenendo - anche attraverso la Protezione Civile Nazionale e Regione Lombardia - in merito alla necessità di rifornimento di mascherine, Assolombarda ha messo a disposizione un elenco di possibili aziende che si sono dichiarate disponibili alla fornitura.

 

Dato che l’attuale situazione non permette di svolgere un controllo preventivo di qualificazione dei fornitori che si propongono o che vengono proposti e che, spesso, sono aziende che operano fuori dal territorio nazionale, vi raccomandiamo di verificare con attenzione le condizioni di fornitura. In particolare, attraverso un controllo in merito gli anni di operatività dell’azienda stessa o richiedendo referenze rispetto a precedenti forniture ad aziende italiane o europee. L’elenco verrà aggiornato man mano che verranno ricevute segnalazioni.

 

PER OGNI FORNITURA RICHIESTA AI FABBRICANTI/VENDITORI/IMPORTATORI PREMURATEVI SEMPRE DI VERIFICARE LA VALIDITÀ DEL CERTIFICATO DI CONFORMITÀ DEL DPI (FFP2) o DEL DISPOSITIVO MEDICO (mascherine chirurgiche).

Il certificato di conformità, per essere valido, deve essere rilasciato da un Organismo di Certificazione Notificato europeo, abilitato per rilasciare la certificazione per quella particolare categoria di dispositivi secondo le rispettive norme di conformità.

Per quanto riguarda le mascherine chirurgiche dispositivo medico si fa riferimento alla Direttiva 93/42/CEE concernente i dispositivi medici e successivo Regolamento EU 745/2017; la norma tecnica di riferimento è la EN 14683.

Per quanto riguarda le mascherine le FFP2 si fa riferimento al Regolamento EU 425/2016 relativo ai Dispositivi di Protezione Individuale; la norma tecnica di riferimento è la EN 149.

A questo LINK potete verificare gli Organismi di Certificazione Notificati e le rispettive abilitazioni al rilascio di conformità per le varie categorie di dispositivi (attraverso la ricerca per Stato).

Potete verificare la veridicità dei singoli certificati attraverso i siti web dei rispettivi Organismi che li hanno rilasciati (attraverso il numero di certificato).

 

IN CASO NON VI SIA IL CERTIFICATO DI CONFORMITÀ, I FABBRICANTI/VENDITORI/IMPORTATORI DEVONO ESSERE STATI AUTORIZZATI ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DALL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ (ISS) PER LE MASCHERINE CHIRURGICHE E DALL’INAIL PER LE MASCHERE FFP2.

Sul SITO dell’Inail potete verificare l’elenco dei dispositivi di protezione individuale autorizzati e dei relativi fabbricanti/importatori.

Sul SITO dell’ISS trovate le autorizzazioni rilasciate ai fabbricanti/importatori di mascherine chirurgiche.

 

Per ulteriori approfondimenti in merito segnaliamo il sito di Accredia alle seguenti pagine:

https://www.accredia.it/2020/03/31/dispositivi-di-protezione-individuale-e-mascherine-chirurgiche-prove-e-certificazioni/

https://www.accredia.it/mascherine/

 

Segnaliamo inoltre la Circolare N. 514 - 29/04/2020 che riporta una guida resa disponibile dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli al fine di supportare le imprese nello sdoganamento all’importazione delle mascherine e la Circolare N. 442 - 09/04/2020 riguardante la nuova normativa per l'export di prodotti a uso medicale dalla Cina.

 

Inoltre, una circolare del Ministero della Salute del 12 marzo fornisce le indicazioni per procedere con l'importazione da paesi extra UE di mascherine di vario genere.

Sono molte le aziende che in questo momento si stanno rivolgendo a fornitori extra UE per l'acquisto di mascherine.

A fronte delle pressanti richieste di chiarimenti e conseguente blocco alle frontiere per l'importazione di partite di mascherine di vario genere, il Ministero ha fornito le seguenti indicazioni:

Le mascherine ad utilizzo DPI (Dispositivo di Protezione Individuale) non essendo classificate come dispositivi medici, non rientrano tra le merci da sottoporre a sorveglianza sanitaria da parte di USMAF-SASN e pertanto non è necessario il rilascio del NOS (Nulla Osta Sanitario all'importazione).

Qualora invece si tratti di dispositivi medici ai sensi delle normative vigenti in materia, considerata l'emergenza sanitaria in corso e la carenza di tali prodotti sul territorio nazionale, potrà essere autorizzata l'importazione ai sensi del DL 2 marzo 2020, n. 9 - Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 - (GU n.53 del 2-3-2020, art 34 c.3), mediante il rilascio del NOS da parte dell'USMAF-SASN territorialmente competente.

Gli operatori commerciali che intendono importare queste ultime tipologie di mascherine, qualora non siano in regola con la marcatura CE potranno effettuare le operazioni di importazione ma dovranno inoltrare richiesta di autorizzazione all' USMAF di pertinenza con allegata documentazione tecnica. Qualora la documentazione a corredo della richiesta di importazione attesti la congruità tecnica del dispositivo, già rilasciata da parte dell 'Istituto Superiore di Sanità, si procederà a celere rilascio del NOS. Qualora invece tale documentazione non sia presente, l'USMAF invierà la richiesta al Dipartimento della Protezione Civile per il coordinamento dell'emergenza sanitaria in corso al fine di acquisire parere favorevole da parte dell'ISS, prima di rilasciare il nulla osta sanitario.

 

Funzionario di riferimento: Caterina Salemme

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
Trasparenza Erogazioni Pubbliche - Legge n.124/2017
-->
Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI