Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         
Rassegna europea

Guarda la
Rassegna EU

688 Informazioni trovate.

MAGGIO
20
  • BREXIT - In extremis la premier britannica prova ancora una volta a evitare una Brexit senza accordo, con la promessa di una proposta "coraggiosa" nel testo "rivisto e corretto" che intende sottoporre ai parlamentari i primi di giugno.
  • VERSO LE ELEZIONI - Regno Unito - A pochi giorni dalle europee nel Regno Unito il nuovo partito di Nigel Farage, il Brexit party, è dato al 35%, seguito dai laburisti al 15% e i conservatori addirittura al 9.
  • Francia - La lotta per il primo posto è sempre più una questione riservata a En Marche e Rassemblement National di Marine Le Pen. Il primo al 22.2 e il secondo al 21,8.
  • Germania - Per quanto riguarda invece il paese che elegge il maggior numero di parlamentari, la CDU rimane in testa, mentre i Verdi sono al secondo posto davanti alla SPD.
  • Il Podcast - Il Brexit Party fondato da Nigel Farage è il primo partito nei sondaggi in Inghilterra, testa a testa di Marine Le Pen con Emmanuel Macron in Francia, la centralità della Lega di Salvini in Italia. 
  • L'editoriale - Quale che sia il risultato delle elezioni europee del 26 maggio la conseguenza sarà una drammatica novità nel Parlamento di Strasburgo: sui suoi scranni siederà per la prima volta un contingente di deputati che si organizzerà per opporsi alla costruzione europea.
  • AUSTRIA - Il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ha deciso di indire elezioni anticipate dopo lo scandalo che ha coinvolto il suo alleato e vicecancelliere Heinz-Christian Strache, leader del partito di estrema destra che appartiene alla coalizione di governo. 
  • DEBITO - Partirà il giorno dopo le elezioni europee la lettera della Commissione UE all'Italia e agli altri Paesi, tra cui il Belgio, che dovranno spiegare a Bruxelles perché il loro debito pubblico aumenta. 
MAGGIO
17
  • BREXIT - Tories - L'ex Ministro degli Esteri Boris Johnson ha fatto sapere ieri ad una conferenza a Manchester che è pronto a candidarsi alla guida del partito quando si aprirà la corsa alla successione alla May. 
  • Italia - La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il decreto legge Brexit che contiene misure volte a garantire la sicurezza e la stabilità nel caso di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza un accordo. 
  • Curiosità - Il Brexit energy drink, creato dall'imprenditore polacco Pawel Tumilowicz dopo il Referendum, non ha ricevuto la protezione del marchio nell'UE perché ritenuto offensivo.
  • EUROGRUPPO ED ECOFIN - Eurogruppo - Ieri si sono riuniti i ministri delle finanze dell'area euro per discutere della situazione economica e delle sfide politiche della zona euro.  
  • Ecofin - Oggi ci sarà invece la riunione dei  ministri dell'economia e delle finanze dell'UE, i quali discuteranno della tassazione nel settore digitale, e cercano un accordo per il regime di accise per alcolici, energia e tabacco.
  • KURZ - Profilo di POLITICO del Cancelliere austriaco Kurz. Il giovane Cancelliere ha presentato nel corso dell'ultimo mese una serie di proposte per l'Europa, basate sul rispetto delle regole e la lotta all'immigrazione, distaccandosi dalla visione di Macron che chiama "utopistica". 
  • L'INTERNAZIONALE POPULISTA - Reportage di le Point su Matteo Salvini e i sovranismi in Europa.  
  • MERKEL-RUTTE - Huawei - In occasione di un incontro avvenuto ieri a Berlino, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier olandese Mark Rutte hanno ribadito l’intenzione di non seguire il diktat di Donald Trump sul blocco dell’operatività del colosso cinese Huawei per la rete 5G, che già oggi fornisce infrastrutture ai vari operatori. 
  • Nomine - A margine dell'incontro con Rutte, la cancelliera tedesca ha poi smentito una sua candidatura ad incarichi europei: "non sono a disposizione per ulteriori incarichi politici, in qualsiasi parte essi siano, anche in Europa".
     
MAGGIO
16
  • CONFINDUSTRIA - Riforme per l'Europa - Si è chiuso ieri a Napoli il roadshow di Confindustria in vista delle elezioni europee, durante il quale è stato presentato il documento "Riforme per l'Europa, le proposte delle imprese".
  • PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE - Si è tenuto ieri il dibattito in eurovisione tra i candidati alla Presidenza della Commissione europea.
  • BREXIT - Il Primo ministro Theresa May ha fatto sapere ieri che nella prima settimana di giugno ci sarà una nuova votazione del Parlamento sull’accordo per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, a prescindere dall’appoggio o meno del Partito Laburista.
  • MERKEL - Nomine - Il commissario europeo al Bilancio Guenther Oettinger ha dichiarato ieri in un'intervista al quotidiano tedesco Rheinische Post di voler almeno due donne al vertice delle cinque maggiori istituzioni dell'UE. 
  • Verso le elezioni - Pubblicati da La Stampa stralci dell'intervista ad Angela Merkel alla Süddeutsche Zeitung nella quale la Cancelliera ammette le "differenze con Macron" e sottolinea "i diversi approcci con i populisti" chiudendo di fatto la porta ad un possibile ingresso nel Ppe della Lega. 
  • COMMISSIONE EUROPEA - Frodi fiscali - La Commissione europea ha creato un nuovo strumento per combattere le frodi dell'IVA transnazionali chiamato Transaction Network Analysis (TNA - analisi della rete delle operazioni) con l'obiettivo di permettere agli Stati di scambiarsi rapidamente dati ed elaborarli insieme, per rilevare in modo tempestivo le reti sospette 
  • Fondo di Solidarietà - La Commissione ha proposto di destinare 293,5 milioni di euro al Fondo di Solidarietà di per Austria, Italia e Romania in seguito alle calamità naturali verificatesi nel 2018. 
  • UE - US - Il Vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic a Bloomberg parla di energia e della decisione di Donald Trump di non imporre i dazi sulle auto europee. 
  • L'EDITORIALE - Cambiare l’Europa è facile. Ma solo a parole - Vincere le elezioni europee per cambiare l’Europa. 
MAGGIO
15
  • VERSO LE ELEZIONI - Le proposte delle imprese - Termina oggi a Napoli il roadshow di Confindustria nelle diverse circoscrizioni elettorali per presentare il documento "Riforme per l'Europa, le proposte delle imprese". 
  • È ora di parlare d'Europa - Editoriale della DG di Confindustria Marcella Panucci sull'Huffington Post. Mancano due settimane al voto europeo, ma si parla poco o niente di economia e di Europa.
  • Informazione - Per arrivare preparati e informati all'appuntamento elettorale del 26 maggio, il Gruppo 24 ORE nelle ultime due settimane prima del voto raddoppia su carta, web, radio e agenzia di stampa l'ampia offerta informativa incentrata su dati, norme, programmi e fact checking.
  • IL DIBATTITO - Stasera al Parlamento europeo si confronteranno i cinque candidati unici alla Presidenza della Commissione europea in un dibattito in eurovisione.
  • RICERCA - Ieri la Commissione europea ha nominato Mauro Ferrari presidente del Consiglio europeo della ricerca. 
  • DECIMO ANNIVERSARIO DEL PARTENARIATO ORIENTALE – Aumento del commercio, rafforzamento della cooperazione politica e integrazione economica: sono questi, in sintesi, i risultati principali della cooperazione tra l'Unione europea e i sei Paesi partner dell'Est (Ucraina, Georgia, Azerbaigian, Armenia, Moldova e Bielorussia) raggiunti nei primi 10 anni di cooperazione. 
MAGGIO
14
  • VERSO LE ELEZIONI - Secondo un recente sondaggio di Yougov fatto su un campione di otto paesi - Belgio, Francia, Germania, Ungheria, Polonia, Spagna, Italia e Svezia - il 61% degli intervistati ritiene che far parte dell’Europa sia un bene per il proprio Paese e che la globalizzazione debba essere affrontata solo con l’unità.
  • Parlamento europeo - In vista delle elezioni il Parlamento elenca le dieci cose più importanti che ha fatto per i cittadini UE. 
  • LA GUERRA DEI DAZI - La Cina non resta a guardare e come atteso risponde alle nuove restrizioni commerciali introdotte dagli Usa. 
  • UE - Nel frattempo il commissario per il Commercio Cecilia Malmstrom ha fatto sapere che l'Unione europea "è pronta" a rispondere se gli Stati Uniti "impongono dazi sulle auto e parti di auto". 
  • BREXIT - Decreto Brexit - Via libera al decreto legge sulla Brexit. Il decreto ha l'obiettivo di garantire la sicurezza e la stabilità nel caso di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza un accordo e interviene anche su alcuni poteri speciali del Governo, estendendo il cosiddetto "golden power" ai servizi di telecomunicazioni 5G e proroga lo schema Gacs.
  • Governance - Secondo uno studio dell'European Policy Centre, nonostante le lunghe e difficili trattative relative a Brexit, l'UE è riuscita ad istituire una governance interistituzionale (Commissione, Consiglio e Parlamento) che non solo ne ha garantito l'unità, ma ne ha anche rafforzato la posizione.
  • TAGLI AI COSTI DELLE CHIAMATE IN UE - Dopo l'abolizione del roaming nel 2017, da oggi scatterà una nuova rivoluzione per i costi delle telefonate in Europa. 
     
MAGGIO
13
  • BREXIT - Il nuovo Partito per la Brexit di Nigel Farage potrebbe ottenere il 29 per cento dei voti e diventare così il primo partito alle prossime elezioni europee. 
  • EDUCATION - Si tengono oggi a Torino gli Stati Generali dell'Education promossi da Confindustria in collaborazione con l’Unione Industriale di Torino. 
  • BARNIER - I negoziati sulla Brexit sono fermi, ma Michel Barnier continua a incontrare Capi di Stato in giro per l'Europa e a fare discorsi nelle università, da ultimo in Germania e Belgio. 
  • PAREGGIO DI BILANCIO - Che senso ha tenere il freno tirato sul debito pubblico, il “Schuldenbremse” introdotto nella Costituzione nel 2009, quando lo Stato ora viene pagato per indebitarsi, i tassi reali resteranno ultrabassi per decenni, il debito/Pil è già calato drasticamente e intanto la crescita rallenta più del previsto e gli shock esterni sull’economia si moltiplicano? 
MAGGIO
10
  • SIBIU - "Uniti siamo più forti" nell'affrontare le "sfide mondiali". Lo dicono i 27, nella dichiarazione di Sibiu che delinea il futuro dell'Europa.
  • CONFINDUSTRIA - Penultima tappa ieri a Venezia del road show di Confindustria organizzato per diffondere il documento “Riforme per l’Europa, le proposte delle imprese” in vista del voto europeo del 26 maggio, e per discutere del futuro della UE con gli imprenditori e con politici, parlamentari e nuovi candidati. 
  • VERSO LE ELEZIONI - #Stavoltavoto - "L’Europa è la migliore idea che abbiamo mai avuto" L'appello congiunto al voto per le elezioni europee del 26 maggio firmato dal Presidente Mattarella con altri 20 Capi di Stato UE.
  • Vertice straordinario - Si terrà il prossimo 28 maggio - subito dopo le elezioni europee - un Consiglio europeo straordinario che dara il via al processo per la nomina dei prossimi vertici delle Istituzioni UE.
  • Candidato unico - Intanto ieri il Presidente francese Macron ha ribadito la sua contrarietà al processo del candidato unico per individuare il Presidente della Commissione. 
  • FESTA DELL'EUROPA - Si è festeggiata ieri la festa dell'Europa. Il 9 maggio 1950 Robert Schuman presentò infatti il piano di cooperazione economica che segnò l'inizio del processo d'integrazione europea. 
  • RETI 5G - Tra qualche settimana in alcune città d'Italia ci sarà il 5G. I primi marchi – Xiaomi e Oppo Reno – annunciano un lancio in Europa a maggio e subito dopo, per l'estate, arriveranno Samsung e Huawei; Tim prevede di lanciare il Samsung Galaxy S10 5G a inizio estate.  
MAGGIO
09
  • SIBIU - Vertice straordinario - Si tiene oggi a Sibiu, nel giorno in cui si festeggia l’Europa unita, il Vertice straordinario di Sibiu.
  • Clima - Oggi a Sibiu sarà inoltre presentato da otto paesi (Belgio, Danimarca, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia) un piano ambizioso per combattere il cambiamento climatico che prevede di spendere un quarto del bilancio dell’UE a questo scopo. 
  • CONFINDUSTRIA - Riprendono oggi a Venezia gli incontri del roadshow di Confindustria in vista delle elezioni europee, che tocca tutte e cinque le circoscrizioni elettorali. 
  • CLIMA - Nel 2018 le emissioni di CO2 da utilizzo di combustibili fossili in Italia e in Europa sono diminuite rispettivamente del 3,5% e del 2,5% rispetto al 2017. Sono queste le prime stime Eurostat sulle emissioni di anidride carbonica derivante dall'uso di energia per il 2018. 
  • PPE - Il Presidente del Ppe Joseph Daul ha confermato ieri che il partito popolare europeo non "farà nessuna alleanza con l'estrema destra". 
  • DAZI USA - Gli Stati Uniti hanno notificato l'aumento dei dazi dal 10% al 25% nei confronti di 200 miliardi di dollari di prodotti Made in China. 
MAGGIO
08
  • PREVISIONI ECONOMICHE DI PRIMAVERA - La Commissione europea ha presentato ieri le proprie previsioni economiche di crescita per ciascun paese.
  • VERSO LE EUROPEE - Meno di 20 giorni al voto per le europee. E molte delle battaglie politiche si combattono sul filo dei sondaggi. 
  • BREXIT - Secondo quanto riporta Bloomberg il prossimo martedì potrebbe essere un giorno chiave per un possibile accordo tra i laburisti e i conservatori sull'Accordo di recesso del Regno Unito dall'UE, anche se è ormai certo che le trattative supereranno la data del 22 maggio.
  • NOMINE IN COMMISSIONE - Giro di nomine in Commissione europea. L’italiana Silvia Michelini diventa capo del direttorato “Sviluppo rurale 2” della direzione generale per le Politiche agricole, mentre Luca Ascoli diventa il direttore delle “Statistiche delle finanze pubbliche” nella direzione generale Eurostat.
  • AGENZIA DEL LAVORO - Secondo quanto scrivono le principali agenzie stampa, il Governo non avrebbe presentato la domanda di partecipazione, scaduta ieri, per ospitare a Milano la sede dell’Agenzia europea del lavoro (Ela).   
MAGGIO
07
  • ANTITRUST - L'Unione Europea si appresta a lanciare una formale indagine antitrust nei confronti di Apple dopo le accuse mosse da Spotify nei confronti di Cupertino. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti, secondo le quali l'inchiesta sarà lanciata nelle prossime settimane. 
  • VERSO LE ELEZIONI - All’interno del tradizionale partito del non voto - che dalla Seconda Repubblica in poi ha spesso deciso l’esito delle elezioni nazionali, c’è una “corrente” che si candida a essere determinante anche alle prossime europee. 
  • PPE - La corsa di Manfred Weber a Presidente della Commissione rischia di farsi complicata. Ieri, infatti, il premier ungherese Viktor Orban ha annunciato di non supportare più l'eurodeputato tedesco per la guida del prossimo Esecutivo UE.
  • PREVISIONI ECONOMICHE - Oggi la Commissione Europea pubblicherà le previsioni economiche di primavera. Dalle prime indicazioni sui conti dell’Italia per il 2019 emerge un buco da circa 5,5 miliardi nel 2018, un deterioramento dei conti nel 2019, un Pil con una crescita più virtuale che reale (0,1-0,2 per cento) e un debito pubblico ancora in salita verso quota 133 per cento del Pil.
  • UE/USA - Questa settimana e la prossima sono in programma a Washington incontri tra i team negoziali UE e USA, in agenda: eliminazione dei dazi sui beni industriali, cooperazione su standard tecnici e preparazione dell'incontro Lighthizer-Malmstroem, Lng, soia e riforma Wto.
  • IL PROGETTO EUROPEO DI DIFESA - È stata la "Bella addormentata" per anni. Fin dal 2007, anno della firma sul Trattato di Lisbona, la difesa comune europea è sempre stata una questione delicata per l'UE. 
______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
 
 
 
 
 

Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI