Do NOT follow this link or you will be banned from the site!

 

  

         

Highlight - 27/02/2019

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE II semestre 2018. Il Presidente Fabio Porro: “Dati coerenti con quanto rilevato nelle analisi rapide mensili"

Riguardo all'Osservatorio Congiunturale sul II semestre 2018, il Presidente di Unindustria Como, Fabio Porro ha commentato: “I dati sono coerenti con quanto già abbiamo recentemente rilevato nelle analisi rapide mensili: una situazione molto variegata che non ha confermato il primo semestre dello stesso anno, andando quindi ad interrompere un ciclo positivo che si sperava potesse proseguire nel tempo. È probabile che abbiano influito le numerose incertezze di carattere governativo: troppe fughe in avanti e retromarce hanno creato una diminuzione di fiducia da parte delle imprese. Il pensiero non può che andare alle infrastrutture: quelle digitali previste da un piano industria 4.0 troppo frettolosamente messo in discussione, ma anche quelle fisiche come le grandi opere di cui il nostro Paese e, in particolare, le regioni del nord hanno assoluta necessità. Certamente anche il rallentamento di economie importanti come quella tedesca sta influendo in modo determinante rispetto alla congiuntura non favorevole. Il fatto positivo che tengo a sottolineare sono le previsioni ancora positive per il primo semestre del 2019: gli imprenditori restano inguaribili ottimisti. E guai se così non fosse”.

I dati delle imprese comasche delineano un quadro in linea con quanto esaminato a livello generale per i tre territori; dopo la fase di crescita registrata per i primi sei mesi del 2018, il periodo luglio-dicembre rivela infatti una decelerazione congiunturale per tutti e tre i principali indicatori esaminati (in media -4,2%).

Le dinamiche registrate sul fronte tendenziale sono invece diversificate e indicano una lieve diminuzione per ordini e attività produttiva (in media -0,6% per entrambi) mentre una performance migliore per il fatturato (+2,4%).

Le previsioni per i primi sei mesi del 2019 risultano positive e in media si attestano a +3,5%, esprimendo fiducia verso un recupero del terreno perso a fine dello scorso anno.

L’attività produttiva, misurata attraverso il tasso di impiego medio degli impianti, registra un rallentamento rispetto a quanto rilevato nei primi sei mesi del 2018, passando da 80,1% di giugno a 74,5% in dicembre. La variazione risulta coerente con le variazioni assunte dall’indicatore associato alla produzione.

Tra le realtà del campione sono rilevabili differenze sia per quanto riguarda la dimensione, sia in relazione al settore merceologico. Nel dettaglio le imprese con oltre 50 addetti evidenziano un maggior grado di utilizzo della propria capacità produttiva (79,9%) rispetto alle realtà più piccole (72,4%).

Il divario aumenta, come già esaminato per il campione dei tre territori globalmente considerato, esaminando i diversi comparti di attività: le imprese metalmeccaniche risultano più vicine alla saturazione della propria capacità (86,6%) rispetto alle imprese degli altri settori (76,2%) e a quelle tessili (64,8%).

______
______
CONFINDUSTRIA COMO
Via Raimondi 1 22100 Como
tel 031 23 41 11
fax 031 23 42 50
 

confindustriacomo@confindustriacomo.it
confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
ORARIO DI APERTURA UFFICI:
dal lunedí al Giovedí:
08.30 - 13.00 / 14.00 18.00
il Venerdí:
08.30 - 13.00 / 14.00 17.00

Come Raggiungerci
Privacy Cookie
Informativa Privacy
RDP - DPO
 
 
 
 
 

Designed by Ovosodo - Powered by TIM Informatica - © 2017 Via Raimondi, 1 - 22100 Como tel +39 031234111 fax +39 031234250 C.F. 80010020131 e-mail: confindustriacomo@confindustriacomo.it pec: confindustriacomo@pec.confindustriacomo.it
Questo sito utilizza cookie tecnici al fine di garantire la normale navigazione e fruizione del sito.
La prosecuzione della navigazione determina il tacito consenso all'uso dei cookie.     ACCETTA     APPROFONDISCI